L'acqua e i servizi igienico-sanitari sono un diritto umano !

l'acqua è un bene comune, non una merce ! Esortiamo la Commissione europea a proporre una normativa che sancisca il diritto umano universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, come riconosciuto dalle Nazioni Unite, e promuova l’erogazione di servizi idrici e igienico-sanitari in quanto servizi pubblici fondamentali per tutti. La legislazione dell’Unione europea deve imporre ai governi di garantire e fornire a tutti i cittadini, in misura sufficiente, acqua potabile e servizi igienico-sanitari. Chiediamo che:

  1. le istituzioni dell’Unione europea e gli Stati membri siano tenuti ad assicurare a tutti i cittadini il diritto all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari;
  2. l’approvvigionamento in acqua potabile e la gestione delle risorse idriche non siano soggetti alle “logiche del mercato unico” e che i servizi idrici siano esclusi da qualsiasi forma di liberalizzazione;
  3. l’UE intensifichi il proprio impegno per garantire un accesso universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari.

Ultime notizie

(10 December 2014) It has been a while since we last informed you about what’s going on in Europe.

(3 December 2014) Global efforts to provide improved water and sanitation for all are gaining momentum, but serious gaps in funding continue to hamper progress, according to a new report from WHO on behalf of UN-Water.

(19 November 2014) In September the UN-special rapporteur launched the handbook on realizing the human rights to water and sanitation.

(3 November 2014) In response to our ECI “water is a human right!” the European Commission said it would explore “benchmarking” as a way to achieve better quality water services in the EU.